Breakdown neroazzurro a Como

Grave battuta d’arresto a Como per l’Inter Femminile che perde 2 – 1 la gara contro un Como preparato e ben organizzato.

Le neroazzurre, distanti anni luce dalla squadra che, nella partita di andata, superò facilmente le ragazze lariane, hanno mostrato un gioco caratterizzato da una sorta di apatia tecnico-tattica. Nemmeno i 4 cambi effettuati da Mister Wergifker nel secondo tempo, sono riusciti a dare ordine ad una manovra costruita dai singoli e non dal collettivo. La buona prova di Capelletti, che ha neutralizzato il rigore calciato dalla ex Viganò, ha impedito un passivo più pesante.

Marcatori: 10′ Catelli (Como), 17′ Regazzoli (Inter), 80′ Roventi (Como).

Formazione F.C.F. Como 2000: Pini, Mascamani, Maschio, Stefanazzi, Viganò, Cascarano, Badiali, Catelli, Talarico, Mammoliti, Galletti.

A disposizione: Sessa, Fenaroli, Brazzarola, Colombo, Scarpelli, Roventi, Crapanzano.

Formazione Femminile Inter Milano: Capelletti, Chiggio, Locatelli, Brustia, Baresi, Bonfantini, Marinelli, Regazzoli, Santi, Rognoni, Merlo.

A disposizione: Selmi, Lazzari, Ripamonti, Ambrosetti, Pandini, Barbini.

Nel 2° tempo l’Inter sostituisce: Chiggio con Lazzari al 55′; Baresi con Pandini al 60′, Bonfantini con Barbini al 66′; Brustia con Ambrosetti al 73′.

Arbitro: Sig. Gianluca Del Notaro del VCO;

Assistenti: Sig. Ruggiero Ciannarella di Gallarate e Sig. Davide Trotta di Gallarate.