Primavera: con il Verona un pari un po’ stretto

Una rete per parte, una rete per tempo e verdetto rimandato a domenica prossima.

Finisce con un pò di amaro in bocca la prima delle due sfide di semifinale tra le nostre ragazze ed il Verona.

Partita giocata a viso aperto da entrambe le formazioni con una maggior supremazie di campo e gioco da parte delle nerazzurre che sbloccano il risultato al 23esimo del primo tempo con un diagonale dalla destra di Borges che deposita il pallone alle spalle di Forcinella. Il pari invece, arriva alla mezzorora della ripresa e porta la firma di Giugliano. Nell’arco dei 90 minuti non sono mancate le occasioni per le nostre ragazze di chiudere la partita ma ancora una volta, è  mancata la giusta cattiveria sottoporta per trasformare le opportunità in reti. Per onor di cronaca segnaliamo anche gli interventi della nostra Vanin che almeno in un paio di occasioni ha negato la gioia del goal alle avversarie.  Ora non resta che preparare il macth di ritorno in programma domenica prossima a Verona dove le due compagini si giocheranno la qualificazione alla finale di questo campionato primavera.

Una finale quella del 24 giugno dove le campionesse in carica della Res Roma hanno di fatto già messo un piede, avendo superato per 4 a 0 la Fiorentina nell’andata dell’altra semifinale giocate ieri pomeriggio a Roma.